Fuori dai piedi

Nei Paesi nordici, quando si entra in casa le scarpe si lasciano nell’ingresso. Vale per tutti, anche per gli ospiti che si invitano a cena. Se la cena è elegante e non si vuole rinunciare al tacco 12, ci si porta un paio di scarpe pulite nella borsetta.

E’ una buona abitudine, da sempre e per sempre. Oggi si apre il dibattito su questa faccenda delle scarpe e qualcuno inizia anche a proporre l’idea della necessità di disinfettare le strade, come si vede fare nei Paesi asiatici, per fermare la corsa del coronavirus.

Il dibattito, in questa fase dell’epidemia, è assolutamente ozioso. In questo momento la diffusione del virus è interumana per contatto diretto o ravvicinato. La possibilità che il virus persista sull’asfalto e sui pavimenti e possa successivamente generare aerosol, oltre a non essere confermato scientificamente, oggi non dovrebbe preoccuparci. Potrà rappresentare motivo di preoccupazione quando la circolazione interumana si fosse fermata e si temesse il rischio di un serbatoio ambientale che rimetta in circolazione il virus.

Lasciamo pure le scarpe fuori casa: è una buona abitudine che resterà utile per il futuro. Non sprechiamo risorse al momento per disinfettare le strade.

 

About the Author

PL Lopalco
Sono professore di Igiene e Medicina Preventiva presso l'Università di Pisa. Sono un epidemiologo, esperto di politiche vaccinali e medicina basata sulle evidenze. Ho vissuto per 10 anni a Stoccolma dove ho lavorato come responsabile del programma delle malattie prevenibili da vaccini e poi come capo della sezione per la valutazione scientifica nel Centro Europeo per la Prevenzione ed il Controllo delle Malattie (ECDC).

2 Comments on "Fuori dai piedi"

  1. Mi scusi Prof Lopalco, sono un medico , Sindaco di un paese della Toscana. Penso che la santificazione delle strade sia un atto cosmetico e non necessario . I miei concittadini me lo richiedono ma sto cercando di far loro capire che è meglio spendere i nostri soldi per altre necessità e mantenere attivi i due Coop saldi fondamentali della lotta al COVID19 : non socializzare, lavarsi le mani, pulire le superfici di casa e del luogo di lavoro. Può darmi qualche ulteriore notizia per convincerli ? Grazie, Bruno Murzi

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.